Covvalessi e la Nociata

Ciao a tutti cari amici, oggi  il vostro  amico Amilcaremaria Covvalessi vi porta in quel di Mandela per raccontarvi la 35^ sagra della polenta e dell’olio.

Veduta di Mandela con foto di Amilcaremaria Covvalessi

Covvalessi va in gita
Foto del paesino idi Mandela

Nel piccolo borgo di Mandela, paesino arroccato nel frosinate, in cui qualche giorno fa ho avuto il piacere di andare per una gita fuori porta con amici; tra un piatto di polenta con ricco sugo di spuntature e salsicce, un ottimo bicchiere di vino rosso locale e bruschette intrise nell’olio mi sono imbattuto ormai satollo e alticcio in un fantastico dolce locale:

La Nociata Sabina mangiata da Amilcaremaria Covvalessi

Dolce mangiato da Amilcaremaria Covvalessi
Questa è la foto della Nociata Sabina che ho mangiato

Questo dolce che al gusto si presenta croccante è così buono che una volta assaggiato non potrete più passare un Natale senza prepararlo, così io che sono un buongustaio ho cercato di racimolare la ricetta tra le mille e una vecchietta del paese.

Ve ne lascio di seguito gli ingredienti perché anche voi possiate abbuffarvi durante il periodo natalizio:

Ingredienti

– 1 Kg. di miele,

– 1,5 Kg. di noci

– Alloro in foglie

Preparazione

La prima cosa da fare è scaldare il miele in un pentolino anti aderente a fuoco lento, una volta sciolto e bollente versate le noci tritate precedentemente al suo interno. Quando l’intero impasto avrà assunto un colorito dorato togliete il pentolino dal fuoco e adagiate il contenuto su un tagliere ricoperto con carta da forno. Stendete il composto con l’aiuto di un cucchiaio e dividetelo in piccoli pezzi. Una volta che si sarà  freddato disponete ogni pezzo sopra una foglia di alloro spezia che donerà al gusto del dolce un raffinato, intenso e nobile profumo.

Ora siete pronti per gustare questo appetitoso dolce, mi raccomando pensate al vostro caro Amilcaremaria Covvalessi quando lo mangerete e sarete sazi e felici!

Con affetto, il vostro amico

Amilcaremaria Covvalessi

 

Precedente Gnocchi: la ricetta di Covvalessi Successivo Marta raccontata da Covvalessi

2 thoughts on “Covvalessi e la Nociata

I commenti sono chiusi.